Il Decreto Legislativo n. 231/2001 introduce nell’ordinamento italiano la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, e dunque della Cooperativa, nel caso in cui i soci/lavoratori e/o dipendenti commettano dei reati ivi espressamente contemplati. Si è provveduto, quindi, ad approvare un apposito Modello di organizzazione, gestione e controllo (MOG) e a istituire l’Organismo di Vigilanza, costituito dall’Avv. Gattavecchia, dal Dott. Pasquali e dal Dott. Picone, con il compito di vigilare affinché all’interno della cooperativa sia adottato un efficiente sistema di controllo interno, onde evitare la commissione di reati. Nel contempo è partito un gruppo di lavoro, a candidatura volontaria, che ha come scopo la redazione del Codice Etico, quale carta dei diritti e doveri morali della Cooperativa. Il Codice Etico rappresenta uno dei principali strumenti di attuazione delle politiche di Responsabilità Sociale all’interno di una impresa.

Condividi
Stampa questo articolo Stampa questo articolo dillo ad un amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*