Sono partiti i lavori di adeguamento funzionale e strutturale della struttura, di proprietà dell’Opera Santa Teresa, a Ravenna che dalla prossima primavera offrirà il servizio di Hospice a favore di pazienti oncologici in fase terminale. Villa Adalgisa, così si chiamerà
l’Hospice, si trova nella frazione di Borgo Montone a Ravenna e accoglierà, anche temporaneamente, i pazienti affetti da gravi patologie oncologiche in stadio terminale che, per le gravi condizioni di salute e/o per particolari situazioni familiari non possono ricevere assistenza a domicilio. A gestire l’Hospice per sei anni sarà Società Dolce che erogherà un servizio 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno.
“La realizzazione di questa struttura risponde ad un bisogno prioritario che è quello di migliorare la qualità della vita per i pazienti oncologici in fase terminale e per le loro famiglie, affrontando e curando il dolore, dando un sostegno non solo sanitario, ma anche morale e psicologico ai malati ed ai loro familiari. Il progetto attuato dall’Opera Santa Teresa, da Società Dolce e dall’Istituto Oncologico Romagnolo è un esempio concreto – ha affermato Fabrizio Matteucci, Sindaco di Ravenna – di come soggetti pubblici e privati possono lavorare e collaborare insieme per il bene della comunità”.

Condividi
Stampa questo articolo Stampa questo articolo dillo ad un amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*