Il Centro Diurno Il Melograno di Bologna ha compiuto i suoi primi 10 anni di attività. Quando la struttura aprì gli ospiti erano solo 3, oggi sono ben 40: un lungo cammino partito dal privato ed arrivato prima alla convenzione e poi all’accreditamento.
Nel 2005 a tagliare il nastro, oltre all’allora assessore alle politiche sociali Franco Pannuti ed all’ex presidente del quartiere San Vitale Claudio Peghetti, c’erano per Società Dolce il presidente Pietro Segata e la responsabile dell’area assistenza alla persona Sara Saltarelli. Per rendere merito a chi ha creduto nel progetto fin dall’inizio, all’epoca considerato innovativo e pionieristico, il 24 settembre 2015 presso il Melograno si è tenuta una grande festa a cui hanno partecipato gli anziani ospiti con le loro famiglie, i presidenti dei quartieri San Vitale e San Donato, Milena Naldi e Simone Borsari, ed il sindaco di Bologna Virgilio Merola. Quest’ultimo ha elogiato la passione di coloro che hanno lavorato per realizzare il Centro Diurno, sottolineando l’importanza della sussidiarietà come valore per migliore la qualità della vita dei cittadini. Società Dolce ha colto l’occasione per consegnare un regalo alla città: 10 anziani a rischio di istituzionalizzazione (1 per ogni anno di attività) saranno “adottati” per 12 mesi dalla cooperativa, che si occuperà gratuitamente di loro con interventi personalizzati, tutoraggio e monitoraggio.

Condividi
Stampa questo articolo Stampa questo articolo dillo ad un amico

Non sono permessi commenti.